Apparato Scheletrico – La Colonna Vertebrale

Article Index
APPARATO SCHELETRICO – La colonna vertebrale
Page 2
Page 3
Page 4
All Pages

La colonna vertebrale, chiamata anche spina dorsale, si estende dal cranio al bacino.

I segmenti ossei che compongono la colonna vertebrale sono le vertebre, ossa dalla forma molto particolare, dotate di appendici per consentire le inserzioni tendinee dei numerosi muscoli ai quali è connessa.
Le vertebre sono tra di loro separate da cuscinetti di cartilagine fibrosa, i dischi intervertebrali.

Funzioni della colonna vertebrale

La colonna vertebrale rappresenta il sostegno per il cranio, basato sull’estremità superiore della colonna vertebrale.
Nel tratto dorsale, le vertebre hanno una forma caratteristica onde consentire alle coste di articolarsi con esse (articolazioni costo-vertebrali) formano, insieme allo sterno, la gabbia toracica, struttura importantissima di protezione degli organi vitali quali cuore in primis, e polmoni.
Nella parte inferiore, la colonna vertebrale funge da attacco della cintura pelvica.

La colonna vertebrale svolge anche l’importantissima funzione di proteggere il midollo spinale, il quale passa attraverso il canale vertebrale.

Apparato scheletrico   la colonna vertebrale (1) Apparato Scheletrico   La Colonna Vertebrale

Come è fatta la colonna vertebrale

La colonna vertebrale è composta da 33 vertebre, denominate in base alla loro forma e suddivise in:

  • 7 vertebre cervicali;
  • 12 vertebre dorsali;
  • 5 vertebre lombari;
  • 5 vertebre sacrali (saldate tra di loro);
  • 3 o 4 vertebre coccigee (saldate tra di loro).

Vista di lato, la colonna vertebrale non è dritta, come lo è invece se vista di fronte (a meno di non essere afflitta da scoliosi), ma presente ben quattro curvature.
Tali curvature sono fisiologiche, ed i loro gradi di inclinazione devono essere compresi entro ben definiti range, pena incorrere in patologie chiamati dismorfismi
Nel caso l’inclinazione delle curve fisiologiche sia accentuata, avremo delle iperlordosi (la più frequente è l’iperlordosi lombare), frequente nelle donne incinte, e ipercifosi (della zona dorsale, che provoca una più o meno evidente “gobba”) che può frequentemente manifestarsi nelle persone anziane. 
Queste particolari situazioni sono, nelle forme meno gravi, trattabili attraverso la ginnastica correttiva, mentre nei casi più gravi può essere necessario intervenire chirurgicamente grazie ad interventi eseguiti dai medici ortopedici.

 

Le curvature della colonna vertebrale forniscono molto più sostegno, rispetto quello offerto da una colonna dritta, inoltre forniscono l’equilibrio necessario a camminare fungendo anche da ammortizzatore durante il movimento e permettendo una maggiore mobilità al busto.

 

Nel feto, la colonna vertebrale ha una sola curva, concava anteriormente. La curva cervicale si sviluppa intorno ai 3/4 mesi dopo la nascita, quando il bambino incomincia a mantenere sollevato il capo. La curva lombare si sviluppa quando il bambino incomincia a mantenere la stazione eretta e incomincia a camminare.

 

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 123 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*