Diffondi danni agli assoni

Il danno agli assoni multipli è una diagnosi fatta dai patomorfologi sulla base dell’immagine microscopica del tessuto malato. L’imaging della testa con tomografia computerizzata mostra solo un aumento del volume del cervello con piccoli punti focali emorragici nel mezzo del cervello.

Tali cambiamenti di solito si verificano nei giovani dopo gli infortuni, quando il tessuto cerebrale si sposta sul lato opposto e si verificano cambiamenti nell’emisfero cerebrale opposto allo stimolo. La forza che passa attraverso le strutture causa lo stiramento e la rottura di alcune connessioni nervose. Lo stato di danno degli assoni dispersi si manifesta con l’incoscienza che si verifica dal momento dell’azione di stimolo traumatico.

Le anormalità della coscienza possono durare fino a diversi giorni e le funzioni delle strutture cerebrali danneggiate ritornano dopo tempi diversi, anche dopo diversi mesi. A volte i pazienti soffrono di sindrome post-traumatica, i cui sintomi possono manifestarsi anche per diversi anni dopo la lesione. La gestione terapeutica mira a restringere i vasi cerebrali e ridurre il volume del sangue attraverso il meccanismo di aumento della pressione dell’ossigeno nel sangue; in caso di aumento della pressione intracranica, vengono intraprese azioni per ridurne il valore.
Mariusz Kłos

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 123 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*