I Vasi Sanguigni – Le Vene

Caratteristica delle vene

Le vene sono i vasi sanguigni in cui il sangue ritorna verso il cuore:

Le vene quindi, non si caratterizzano per il fatto che in esse scorre sangue ricco di anidride carbonica, proprio perché nelle vene polmonari scorre il sangue ricco di ossigeno.
Soni invece vene, tutti i vasi sanguigni che portano il sangue VERSO il cuore: dalla periferia dell’organismo al cuore (vene della circolazione sistemica); dai polmoni al cuore (vene della circolazione polmonare).

Alla loro origine, le vene della circolazione sistemica, sono di sezione piccola, ma via via che ci si avvicina al cuore, si uniscono in tronchi sempre più grossi, proprio come un fiume che riceve i propri affluenti e si ingrossa sempre di più.

Struttura

La parete delle vene è formata da tre strati, che prendono il nome di:

  • Tonaca interna;
  • Tonaca media;
  • Tonaca esterna.

Caratteristica peculiare delle vene: al loro interno sono presenti, ad intervalli, delle valvole a nido di rondine, al cui funzione è permettere il passaggio del sangue nella sola direzione centripeta (dall’esterno dell’organismo verso l’interno, al cuore) facilitandone il ritorno al cuore, perché chiudendosi impediscono che il sangue stesso di ritornare indietro (cosa che può facilmente accadere in quanto la pressione del sangue nelle vene è molto inferiore a quella registrata nelle arterie).

Oltre al sistema delle valvole, la circolazione venosa per facilitare il ritorno del sangue al cuore, si avvale di una seconda pompa oltre al cuore: i muscoli.
La contrazione muscolare, soprattutto la contrazione dei grandi distretti muscolari, come quelli degli arti inferiori, fornisce una spinta complementare al sangue nel suo percorso di ritorno al cuore.

Le vene, differentemente dalle arterie, sono formate da un numero minore di fibre elastiche, e da un numero maggiore di fibre muscolari, questo soprattutto nelle vene di tipo propulsivo, cioè quelle vene nelle quali il sangue scorre contro la forza di gravità.

Le vene hanno pareti molto più sottili e meno elastiche rispetto alle arterie.

Il numero di vene è molto maggiore rispetto al numero di arterie.

Il flusso del sangue che scorre nelle vene, accelera sempre di più via via che ci si avvicina al cuore.

Classificazione delle vene

In base al loro calibro, le vene vengono classificate in:

  • Grosso calibro;
  • Medio calibro;
  • Piccolo calibro;

In base alla loro ubicazione nell’organismo in:

  • Vene superficiali. Visibili come cordoni di colore bluastro, soprattutto negli arti e nel collo;
  • Vene profonde. Decorrono negli interstizi muscolari affiancati a rami arteriosi e ai nervi, insieme ai quali formano i fasci vascolonervosi.
Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 123 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*