Lui / lei sostituirà quindi la Lean Aortica in maniera pianificata.

Speciali criteri di classificazione sono stati sviluppati per consentire una corretta diagnosi della sindrome di Marfan. Questi includono la riduzione del rapporto metà superiore / inferiore, l’estensione delle braccia che supera l’altezza del paziente, la flessione spinale (scoliosi o cifosi), l’aracnodattilia (dita delle mani e dei piedi causate dal cosiddetto “tessuto molle”) e le anomalie del colonna vertebrale. I motivi principali sono: caratteristiche aracnostiche, difetti del torace (produzione di polvere o scarpa), protrusione dell’articolazione del gomito ridotta, piede piatto e lussazione centrale della testa del femore. sintomi scheletrici (almeno 4 di questi devono essere soddisfatti per stabilire una diagnosi).

Inoltre, i criteri devono tenere conto delle variazioni della lente osservate nella lampada a fessura, dell’ampliamento della parte ascendente dell’aortico e delle sue pastiglie e della stratificazione, i caratteristici cambiamenti sacrali lombari del pneumatico duro, come mostrato da tomografia o risonanza magnetica.

Nel caso della sindrome di Marfan, che non funziona con sintomi clinici tipici (questi sono i cosiddetti “sintomi clinici”), il paziente può essere trattato con un certificato medico. Solo i test genetici che rivelano i difetti a livello del materiale genetico rendono possibile fare una diagnosi corretta.

La differenziazione della sindrome di Marfan dovrebbe tenere conto di altre malattie genetiche, principalmente omocistinuria (sintomi simili osservati nel sistema osseo e negli occhi), aracnodattili congeniti e mutazioni all’interno dei geni che codificano la sintesi del componente strutturale dei tessuti – collagene di tipo II, V o XII.

Trattamento della sindrome di Marfan

Non esiste una terapia per curare la causa della sindrome di Marfan, cioè la mutazione genetica. Solo i procedimenti comportamentali sono presi per migliorare la prognosi. Si raccomanda l’uso di farmaci beta-bloccanti in tutti i pazienti, che devono essere somministrati cronicamente (riducono il tasso di espansione della luce aortica, migliorando così la prognosi).

La dose deve essere aggiustata in modo che la frequenza cardiaca non superi 110 battiti al minuto durante un esercizio significativo. In caso di intolleranza ai beta-bloccanti, si raccomanda l’uso di farmaci che bloccano i canali del calcio (principalmente diltiazem o verapamil). Un altro modo per procedere può essere il trattamento chirurgico. È raccomandato per la dilatazione o la delaminazione aortica, ma prima dell’avanzamento critico delle modifiche.

In questo caso, il pad aortico deve essere sostituito in tempo. L’operazione è indicata quando l’arteria principale è larga più di 50 millimetri (specialmente se l’anomalia progredisce rapidamente).

Il trattamento chirurgico della sindrome di Marfan viene eseguito indipendentemente dal fatto che vi siano sintomi clinici o se la malattia sia sintomatica. A volte la valvola aortica viene modificata temporaneamente durante l’intervento chirurgico sui pad vascolari.

La prognosi con la squadra di Marfan

Attualmente, la sindrome di Marfan è un successo promettente e la sopravvivenza media dei pazienti con la malattia è aumentata negli ultimi anni, principalmente a causa dell’uso di beta-bloccanti e procedure chirurgiche sull’aorta. La causa più comune di morte nei pazienti con sindrome di Marfan è costituita da aneurisma aortico e raramente da altre lesioni arteriose.

La percentuale di esperienze a 5 anni dopo le operazioni aortiche è di circa l’80%. e l’aspettativa di vita media dei pazienti con sindrome di Marfan supera i 60 anni. Va notato che la gravidanza aumenta il rischio di delaminazione aortica e pertanto si raccomanda il taglio cesareo.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 123 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*